Inserisci questo codice HTML all'interno dei tag :

Un’infiammazione che può diventare davvero invalidante per colpa di vertigini, nausea, acufeni: ecco cos’è la labirintite, quali sono i sintomi per riconoscerla e le cure a cui ricorrere dopo una visita otorinolaringoiatrica presso il Centro San Camillo Bari.

Quando preoccuparsi? Quali fastidi e disturbi tenere sotto controllo per capire se si tratta di labirintite? E ancora, quanto dura e con quali esami viene diagnosticata? Ve lo diciamo noi.

Cos’è la labirintite

La labirintite è un’infiammazione dell’orecchio interno, chiamato labirinto auricolare. In particolare, il labirinto è formato da piccolissimi organi preposti all’ascolto dei suoni (coclea) e al mantenimento dell’equilibrio (vestibolo).

Il disturbo infiammatorio può riguardare uno o due orecchi e può manifestarsi come un singolo episodio, in forma acuta, o come una patologia cronica, con sintomi meno gravi ma che può durare fino a sei settimane.

I sintomi della labirintite

Sebbene questi sintomi, singolarmente, possano essere indicativi anche di altre patologie e problemi, generalmente fa pensare alla labirintite la presenza di:

  • Vertigini
  • Instabilità
  • Acufeni
  • Nausea
  • Peggioramento dell’udito
  • Sensazione di malessere e ansia

Labirintite: le cause

Può accadere, nel caso di un’infiammazione del genere, di non riuscire a rintracciarne con precisione la causa. Tuttavia, in generale, possono essere cause o con-cause di una labirintite:

  • Infezione batterica
  • Infezione virale
  • Meningite
  • Infezione alle vie respiratorie superiori
  • Malattie da raffreddamento virale
  • Trauma cranico
  • Reazione allergica a farmaci
  • Stress, affaticamento e abuso di alcol e fumo

Diagnosi, esami e cure

In caso di sintomi persistenti, la cosa migliore è rivolgersi al medico di famiglia e poi prenotare una visita otorinolaringoiatrica da uno dei migliori specialisti, serio e attrezzato, come i medici del Centro San Camillo di Bari.

In particolare, l’otorinolaringoiatra può decidere in base al caso, dopo aver appreso l’anamnesi, di eseguire test della funzionalità vestibolare, esami audiometrici, risonanza magnetica nucleare o TAC.

Terminati l’esame accurato e la formulazione della diagnosi, l’otorino può decidere di prescrivere al paziente degli esercizi per alleviare le vertigini ma anche dei farmaci. Tra i principi attivi più diffusi in questi casi la proclorperazina, con proprietà antiemetiche e antivertiginose.

La labirintite virale viene generalmente trattata con corticosteroidi e antivirali, mentre la labirintite batterica richiede una terapia antibiotica. In casi estremi, per evitare danni permanenti una volta passata l’infezione, si ricorre a terapie chirurgiche.

Sebbene non ci sia prevenzione che tenga, in molti casi uno stile di vita e un’alimentazione sani, oltre che una riduzione della stress, possono essere di grande aiuto per la profilassi di moltissime malattie, labirintite compresa.

♦ Prima Visita Otorinolaringoiatrica con Esame Vestibolare e Audiometria a 127€

Prenotazioni:

– presso la nostra sede in Via Calefati 177 – Bari
– Tel. 080.914.64.94      
E-mail: info@centrosancamillo.com

Lasciaci i tuoi dati per usufruire della Visita in Promozione

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo Cellulare (richiesto)

A che ora possiamo contattarti per conferma?