Inserisci questo codice HTML all'interno dei tag :

Presso l’Ambulatorio di Medicina estetica del Centro San Camillo di Bari è possibile effettuare il trattamento di biorivitalizzazione con acido ialuronico: vi raccontiamo qui i benefici, la durata e il costo della biostimolazione viso.

Non solo filler e botox, dunque: la biorivitalizzazione è un’altra delle possibilità, da scegliere in base alle esigenze, per trattare i segni dell’invecchiamento sulla pelle.

Con il passare del tempo, infatti, la pelle perde naturalmente elasticità e pienezza, a causa della disidratazione degli strati superficiali della cute, che li svuota e causa una riduzione delle attività delle sue molecole.

Grazie alle iniezioni di acido ialuronico, con un pool di vitamine, la biostimolazione permette di ripristinare volumi, di reidratare profondamente, di far tornare in funzione i meccanismi di crescita e turnover della pelle. Il metabolismo viene così riattivato, la degradazione del collagene contrastata, il processo d’invecchiamento ridotto impedendo l’azione citotossica dei radicali liberi sui fibroblasti e sul tessuto connettivale dermico.

Come si effettua la biostimolazione

Come accennato, questa procedura medico-estetica si effettua con piccole iniezioni con aghi sottilissimi (o con la cannula a livello di derma superficiale) in zone localizzate del viso, del collo e del decolleté, con tecnica “lineare” o a piccoli pomfi.Biorivitalizzazione acido ialuronico rughe viso

Si tratta di una tecnica mini invasiva, che provoca una sensazione dolorosa minima o nulla, tanto è vero che non necessita di anestesia.

Le sostanze iniettate sono perfettamente biocompatibili e riassorbibili dalla cute. L’intervento è di rapida esecuzione e non lascia, generalmente, tracce visibili, se non arrossamenti di lieve entità e di breve durata.

A chi conviene?

Per chi è indicato il trattamento di biorivitalizzazione? Prima di tutto per chi vuole ottenere un miglioramento del tono della pelle, una visibile idratazione, luminosità e compattezza cutanea, ma anche prevenire l’invecchiamento.

La biostimolazione acido ialuronico può essere eseguita su:

  • viso;
  • collo;
  • décolleté;
  • regione inter-mammaria;
  • dorso delle mani;
  • braccia;
  • altre aree per cui è ritenuta necessaria dal medico.

Diverse patologie dermatologiche, poi, traggono beneficio dalla biorivitalizzazione:

  • lassità;
  • edemi post chirurgici;
  • acne;
  • cellulite;
  • smagliature.

Il trattamento è consigliato sia per pelli giovani, dai 30 anni in poi, in modo da rallentare e prevenire il naturale invecchiamento, che per quelle mature.

Può essere utile prima di un periodo di stress cutaneo di esposizione solare, dopo aver perso molto peso, per chi fuma.

Durata

Proprio perché le sostanze iniettate sono biocompatibili e vengono riassorbite dalla cute, il loro effetto è temporaneo, ma di lunga durata: mediamente fino a 6 mesi.

La durata degli effetti varia per diverse ragioni da persona e persona, da prodotto a prodotto, in base alle zone trattate, dal grado di invecchiamento della pelle. Per esempio una pelle giovane trattata per prevenire le rughe ha bisogno di un intervento meno intensivo rispetto a una stressata da anni di sole o lampade UV.

In generale, questo trattamento è una procedura di medicina estetica che prevede una fase iniziale di “attacco”e una fase di “mantenimento”. Il protocollo, non essendo definitivo, va ripetuto ciclicamente, a distanza di sei mesi, per ottenere il massimo dei risultati.

Differenza tra filler, botox e biorivitalizzazione acido ialuronico

Filler, botox e biorivitalizzazione con acido ialuronico sono tutti trattamenti offerti dalla medicina estetica che si effettuano con aghi sottilissimi in ambulatorio e hanno lo scopo di contrastare gli effetti dell’invecchiamento medio dei tessuti.

La biorivitalizzazione utilizza sostanze come l’acido ialuronico, aminoacidi, acidi nucleici, pool di vitamine per nutrire le cellule della cute e aumentarne l’idratazione. Il risultato è un viso più fresco e levigato.

Il filler contiene acido ialuronico puro, che riempie le rughe e stimola la produzione di collagene, che rimpolpa la pelle.

Il botox, invece, nome commerciale della tossina botulinica, riduce l’attività dei muscoli che creano le rughe e li indebolisce.

A volte la biostimolazione e filler possono essere combinati per ottenere un risultato ottimale e duraturo.

Costo

Dr.ssa Freni Maria Rosaria – Biostimolazione con acido ialuronico a 150€

Prenotazioni:

– presso la nostra sede in Via Calefati 177 – Bari
– Tel. 080.914.64.94      
E-mail: info@centrosancamillo.com

Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio