Inserisci questo codice HTML all'interno dei tag :

Artrite e diabete sono due patologie che spesso vanno “a braccetto”. L’associazione tra di esse non è nuova. Diversi studi in passato hanno sottolineato come chi soffra di diabete di tipo 1 abbia un rischio 5 volte maggiore di ammalarsi di artrite reumatoide. Entrambe malattie autoimmuni, condividono una certa predisposizione genetica di base. In particolare, alcune ricerche hanno evidenziato una concomitanza specifica nei pazienti positivi ad anti-CCP che presentano anche l’allele PTPN22.Artrite e diabete “a braccetto” ora si curano con un solo farmaco

Il diabete di tipo 2, di origine metabolica, e l’insorgenza di artrite, invece, sono accomunati dallo stato infiammatorio e influenzati (oltre che da familiarità e predisposizione) anche dallo stile di vita errato (una dieta carente o grassa, fumo di sigarette, scarsa o nessuna attività fisica).

Proprio per chi soffre di diabete di tipo 2 e di artrite reumatoide – circa 55.000 pazienti solo in Italia – la bella notizia: la terapia può essere semplificata con la stessa cura valida per tutte e due le patologie. Artrite e diabete si possono curare insieme perché un farmaco nato per contrastare l’artrite è in grado di abbassare notevolmente anche la glicemia.

A dimostrarlo uno studio italiano, pubblicato sulla rivista medica PLoS Medicine e condotto su pazienti con artrite reumatoide e diabete di tipo 2. Il farmaco è in grado al tempo stesso di smorzare l’attività della molecola interleuchina-1, migliorando così i sintomi dell’artrite, e di ridurre la glicemia.

Artrite e diabete: cura con un solo farmaco

«L’artrite reumatoide è una patologia infiammatoria cronica autoimmune che si associa spesso ad altre malattie come problemi cardiovascolari, infezioni, tumori, disturbi polmonari e neuropsichiatrici», ha spiegato all’Ansa Roberto Giacomelli, direttore della Divisione di Reumatologia del Dipartimento di Biotecnologie e Scienze Cliniche Applicate dell’Università de L’Aquila e coordinatore della ricerca. «Il diabete di tipo 2 è una delle patologie associate più frequenti: avere l’artrite reumatoide, infatti, raddoppia il rischio di ammalarsi di diabete. Le stime internazionali ipotizzano che la glicemia alta riguardi dal 15 al 50% dei pazienti con artrite reumatoide».Artrite e diabete “a braccetto” ora si curano con un solo farmaco

Le due malattie condividono alcuni meccanismi molecolari: ciò potrebbe spiegare l’efficacia del farmaco unico. Tra tutti i farmaci disponibili per la cura dell’artrite reumatoide, chi soffre di diabete di tipo 2 potrebbe optare per un inibitore di interluchina-1 ottenendo anche il secondo risultato.

Secondo la ricerca, dopo l’assunzione è diminuita del 42% la quota di pazienti con gli zuccheri fuori la norma. I risultati sono stati così positivi da portare all’interruzione anticipata della sperimentazione

Prima Visita Reumatologica a 130€

Prenotazioni:

– presso la nostra sede in Via Calefati 177 – Bari
– Tel. 080.914.64.94      
E-mail: info@centrosancamillo.com

Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio