Inserisci questo codice HTML all'interno dei tag :

Quando si parla di infezione da HPV vengono subito in mente le campagne di sensibilizzazione incentrate sulla salute femminile, ma il Papilloma virus riguarda anche quella dell’uomo. Può portare a tumori del pene, dell’ano e dell’orofaringe, proprio come alle neoplasie della cervice uterina nella donna.

Cos’è l’HPV, come si trasmette il Papilloma virus nell’uomo, cosa comporta questa infezione e come proteggersi? Il Centro San Camillo di Bari ha pensato a questa breve ma indispensabili guida su un argomento ancora poco conosciuto.

Cos’è l’HPV

Il Papilloma virus umano, o HPV, è responsabile dell’infezioni da HPV, un’infezione a trasmissione sessuale molto comune, che interessa sia la donna che l’uomo.

Esistono diversi tipi di HPV e circa centoventi ceppi virali che sono in grado di infettare l’uomo.

Questo virus è conosciuto negli ultimi anni grazie alle campagne di prevenzione in quanto tra i maggiori responsabili del tumore dell’utero nella donna, tuttavia anche nell’uomo alcuni ceppi possono dare vita a una trasformazione neoplastica.Papilloma virus nell’uomo

Cosa comporta l’infezione da HPV

In genere il virus è asintomatico. pPuò, però, portare a manifestazioni tipiche, lesioni della cute e delle mucose chiamate condilomi acuminati o verruche ano-genitali.

I maggiori responsabili della formazione di tumori correlati al virus sono i ceppi HPV 16-18, gli stessi che aumentano il rischio di cancro della cervice uterina nelle donne.

Nell’uomo, le neoplasie interessano soprattutto l’apparato genitale e il distretto oro-faringeo. L’80-90% di tumori anali, il 50% di quelli del pene e 45-90% di quelli della testa e del collo sono legati a questa infezione.

Come si trasmette il Papilloma virus nell’uomo

Il Papilloma virus nell’uomo si trasmette per via sessuale. Si stima che circa il 75% dell’intera popolazione venga a contatto con l’HPV. Gli uomini, in mancanza di lesioni e sintomi, si trasformano in portatori sani prima che il virus venga eliminato spontaneamente dal sistema immunitario.

La trasmissione avviene attraverso il contatto tra cute e mucose.

Preservativo o vaccino contro l’HPV?

Se per le donne, insieme al Pap test, l’HPV test è entrato a far parte dei normali screening di controllo, per l’uomo c’è ancora tanta strada da fare in questo senso.

Purtroppo il preservativo, utile barriera contro tante delle malattie a trasmissione sessuale, protegge solo in parte dal Papilloma virus, perché basta il contatto tra i punti di epidermide non coperti dal lattice.Papilloma virus, quando riguarda l'uomo

L’unico strumento efficace in termini di prevenzione, per gli uomini come per le donne, è oggi il vaccino, che protegge da condilomi e lesioni causate da HPV 6, 11, 16 e 18. In Italia il vaccino contro il Papillomavirus umano è offerto gratuitamente dal Servizio Sanitario Nazionale alle adolescenti, nel corso del dodicesimo anno di età, ed è disponibile in diverse regioni per tutti a partire dai 9 anni.

Una visita dall’andrologo è l’occasione per sapere di più, per un controllo approfondito della zona genitale, per un piano che riguardi la salute sessuale a lungo termine.

Visita di Controllo Andrologica a 83€  

Prenotazioni:

– presso la nostra sede in Via Calefati 177 – Bari
– Tel. 080.914.64.94      
– E-mail: info@centrosancamillo.com

Lasciaci i tuoi dati per usufruire della Visita in Promozione

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo Cellulare (richiesto)

A che ora possiamo contattarti per conferma?