Inserisci questo codice HTML all'interno dei tag :

Centro San Camillo inaugura l’ambulatorio di Medicina Estetica.

Responsabile: Dott.ssa Valentina De Pasquale

Visita+Peeling (acido mandelico o glicolico)+Filler (labbra o viso) a 280€ anziché 400€ 

Presso la nostra sede in Via Calefati 177 – Bari -> 080.914.64.94


Il peeling è vivamente consigliato per ridurre:

  • invecchiamento cutaneo
  • rughe
  • acne
  • dermatiti seborroiche
  • macchie epidermiche
  • cicatrici
  • smagliature

COS’E’ IL PEELING?

Il Peeling è un trattamento di medicina estetica che viene effettuato per provocare l’esfoliazione del volto tramite sostanze applicate a livello cutaneo. L’obiettivo è di rimuovere la pelle opaca e deteriorata, in modo che venga sostituita da pelle nuova e luminosa che si rigenererà grazie al trattamento.
Questo effetto è possibile grazie all’accelerazione del naturale ricambio cellulare dermico che si innesca rimuovendo le cellule morte. A livello di epiderma avremo un effetto di sostituzione delle cellule e a livello di derma, una naturale rigenerazione di elastica e collagene.

PEELING CON ACIDO MANDELICO O GLICOLICO? 

peeling

Acido mandelico 

L’acido mandelico è un alfa-idrossi acido (AHA) estratto dalla mandorla amara. E’ uno dei migliori nutrienti per la pelle e proprio per questo motivo ha davanti a se delle ottime prospettive future. In particolare quest’acido rappresenta un’appropriata base di cura incisiva per:

  • acne giovanile
  • rughe
  • acne in soggetti di età adulta

Vantaggi dell’uso dell’acido mandelico

  • Alto grado di sicurezza su qualsiasi tipo di pelle: a differenza di acido glicolico può essere tranquillamente applicato anche su carnagioni scure
  • Nella cura dell’acne e della pelle danneggiata: maggiore efficacia rispetto ad alcuni farmaci persino antibiotici
  • Nella cura di macchie anche dovute ad infiammazioni, di lentiggini: aumenta l’efficacia anche di altri prodotti usati per il trattamento
  • Ha una naturale azione antibiotica e antibatterica: con rottura legame tra le cellule morte e danneggiate ancora presenti sulla pelle (causa della formazione di rughe) e conseguente aumento del tasso di ricrescita

Acido glicolico

L’acido glicolico, detto anche acido idrossiacetico, è il più piccolo e più noto degli acidi alfa-idrossi. Non ha colore né odore ed è altamente solubile in acqua. E’ un prodotto naturale perché è estratto da canna da zucchero, ananas, barbabietole da zucchero, uva acerba, melone. In particolare quest’acido rappresenta un’appropriata base di cura incisiva per:

  • cicatrici superficiali dell’acne
  • cisti dell’acne
  • pelle secca
  • colorito spento
  • rughe sottili
  • punti neri
  • macchie solari

Vantaggi dell’uso dell’acido glicolico

  • Migliore efficacia di prodotti esfolianti data la sua solubilità e acidità estrema: penetra nell’epidermide e indebolisce i lipidi della pelle morta che si legano insieme, esponendo così le cellule viventi.
  • Aumento del flusso sanguigno con conseguente idratazione della pelle che risulta più liscia e più giovane
  • Efficacia nella riduzione di acne e rughe perché riduce l’olio in eccesso

COS’E’ IL FILLER? May_CreativeSpread_Templ.indd

I filler sono sostanze iniettate nella pelle per correggere gli inestetismi del viso.

Sul viso rallentano la comparsa dei segni tipici dell’invecchiamento, contrastando efficacemente le rughe e i solchi della pelle.

Sulle labbra correggono e incrementano i volumi.

FILLER BIOLOGICI O SINTETICI?

Filler biologici

I filler biologici sono così definiti in quanto presenti in natura. Sono anche noti come filler di superficie. La loro principale caratteristica è la totale capacità di essere riassorbiti dalla cute entro un dato lasso di tempo. Quindi questi filler restano nel derma per tre-quattro mesi prima del loro totale riassorbimento. I principali filler biologici sono: collage bovino, collagene autologo, acido ialuronico, acido polilattico e, infine, l’Endoplast 50.

I filler biologici hanno un’azione curativa per trattare inestetismi a livello superficiale del derma:

  • rughe
  • pieghe
  • cicatrici da acne, traumi o interventi chirurgici

Filler sintetici

I filler sintetici si caratterizzano per essere completamente sintetici la cui permanenza nella pelle è duratura nel tempo (fino a due anni) prima del loro riassorbimento differentemente da quanto avviene nel caso dei filler biologici.

I filler sintetici sono detti anche di profondità e i più noti sono: Bio-alcamid (un polimero reticolato, formato da poliacrilammide e acqua apirogena), Artecoll (composto al 75% da Atelocollagen e al 25% sferule di polimetilmetacrilato), Mediplast (prodotto con povidone e collagene), Goretex (politetraetilene espanso a struttura microporosa), Teflon e Aquamid.

I filler sintetici hanno un’azione curativa in funzione dell’area in cui sono iniettati:

  • filler sintetici superficiali: ideali per contrastare rughe, pieghe, cicatrici in superficie
  • filler sinettici profondi: ideali per contrastare depressioni, rughe e solchi marcati nella pelle

Visita+Peeling (acido mandelico o glicolico)+Filler (labbra o viso) a 280€ anziché 400€ 

Prenotazioni:

– presso la nostra sede in Via Calefati 177 – Bari
– Tel. 080.914.64.94      
E-mail: info@centrosancamillo.com